Messe Feriali ore 7.00 e 16.30
Messe Festive ore 10.00 e 16.30
Feb 17, 2014 Scritto da 

SENTI, GESÙ, IL GRIDO ANGOSCIOSO DELLE TURBE CHE ANELANO A TE!

Cristo è risorto!

Fratelli, risorgiamo con Lui!

Allarghiamo i nostri orizzonti,

eleviamo il nostro spirito a tutto che è alta vita,

che è luce, che è bello, buono, vero, santo!

Alleluja! Alleluja! Alleluja!

Cristo è risorto! Andiamo a Lui:

Lui solo ha le parole di vita eterna che rigenerano,

e quella legge di amore e di libertà

da cui ogni uomo, ogni popolo,

può sperare incremento e salvezza.

 

  Fratelli, i popoli sono stanchi, soni disillusi;

sentono che tutta è vana

tutta è vuota la vita, senza Dio.

Siamo noi all'alba d'una grande rinascita cristiana?

Cristo ha pietà delle turbe:

Cristo vuole risorgere,

vuol riprendere il suo posto:

Cristo avanza: l'avvenire è di Cristo!

 

  Cristo è risorto! Vedo Gesù che torna:

non è un fantasma, no!

È Lui, il Maestro,

è Gesù che cammina

sulle acque limacciose di questo mondo

così torbido, così spaventoso.

 

  L'avvenire è di Cristo!

T'avanza, t'avanza, o divino Risorto!

La barca di questo povero mondo

fa acqua da tutte le parti,

senza di Te va a fondo:

vieni, o Signore, vieni!

Risuscita in tutti i cuori, in tutte le famiglie:

su tutte le plaghe della terra,

o Cristo Gesù, risorgi e risorgi!

Senti il grido angoscioso

delle turbe che anelano a Te:

vedi i popoli che vengono a Te, o Signore.

A Te appartengono, sono la tua conquista,

o Gesù, mio Dio e mio Amore!

 

  Stendi, o Chiesa del Dio vivente,

le tue grandi braccia,

e avvolgi nella tua luce salvatrice le genti.

O Chiesa veramente cattolica,

Santa Madre Chiesa di Roma,

unica vera Chiesa di Cristo,

nata non a dividere, ma ad unificare in Cristo

e a dar pace agli uomini!

Mille volte ti benedico

e mille volte ti amo!

Bevi il mio amore e la mia vita,

o Madre della mia Fede e della mia anima!

Oh come vorrei

delle lacrime del mio sangue e del mio amore

far un balsamo da confortare i tuoi dolori

e da versare sulle piaghe de' miei fratelli!

Don Orione, Lettere, Tortona, 1969, II,214 ss

1553
Devi effettuare il login per inviare commenti

La Parola di oggi

" Lasciate che i bambini vengano a Me, non glielo impedite perche' a chi e' come loro appartiene il regno di Dio. In verita' vi dico: chi non accoglie il regno di Dio come un bambino, non vi entrera' ".
Luca 18,16
Home Page

Vivere Cantando l' Amore

Preghiera di Frate Ave Maria

O Gesù, luce vera venuta nel mondo a illuminare tutte le anime,
ti ringraziamo di aver chiamato, attraverso la sventura della cecità fisica, Frate Ave Maria
alla luminosa notte di una vita tutta spesa, in penitenza e gioiosa preghiera,
per indicare agli sfiduciati le mirabili certezze della fede.
Concedi anche a noi di camminare, allo splendore del tuo volto,
in grazia e carità operosa per il bene dei fratelli,
ed esaudisci, per sua intercessione,
la supplica che ti presentiamo.
Gloria al Padre, e al Figlio, e allo Spirito Santo….

Preghiera di S. Alberto Abate

Amabilissimo Sant’Alberto, che dopo nove secoli dalla tua santa morte in quest’Eremo
Intriso di verde e di silenzio, hai ancora su di noi, tormentati uomini d’oggi,
un suggestivo richiamo al riposo dello spirito, ascolta le nostre umili richieste.
Aiutaci a staccare il cuore da tante cose terrene ed inutili,
per amare di pù l’evangelica povertà.
Fa che, aspirando ai beni eterni che ci attendono,
possiamo trasformare in preghiera il lavoro, le gioie, i dolori,
in un crescendo di elevazione a Dio.
Aprici il cuore per tendere, sorridendo, la mano a chi soffre
Ed ha fame di pane e d’amore, donando ai fratelli qualcosa di nostro e di noi.
Grazie, Sant’Alberto, per l’esempio di santità che ci hai lasciato;
la tua spirituale vicinanza su questa terra
sia per noi preludio di eterna felicità,
immersi insieme a te nell’infinito amore.

S.Alberto

Eremo Sant'Alberto di Butrio (Opera Don Orione)

27050 Ponte Nizza (Pavia)

Tel. 0383 52729