Messe Feriali ore 7.00 e 16.30
Messe Festive ore 10.00 e 16.30
Feb 17, 2014 Scritto da 

... Fino alla santità

1.   Con la preghiera, con la umiltà, con il candore semplice e con la confidenza piena di figli: così, e non altrimenti, giungerete alla perfezione e alla vera santità, e saremo i figli veri della Divina Provvidenza, e cresceremo cari a Dio, e faremo un bene immenso. (L I,115)

2.   È nel silenzio che Iddio parla all'anima, come è nel silenzio e nella preghiera che sempre si maturano i più efficaci propositi e si formarono i grandi santi. Dio è la luce universale, che illumina ogni uomo che viene al mondo, e Gesù Cristo è Dio e nostro divino maestro. (L I,322)

3.   Ricordiamoci che il gran mezzo per salvarsi è la preghiera, e S. Alfonso ci ha lasciato al riguardo un libro mirabile; ricordiamoci che non potremo venire a perfezione né acquistare in noi veruna virtù vera, senza il mezzo dell'orazione umile, fervorosa e continua (L I,451)

4.   Ah, io non voglio dubitare che tutti vorrete perseverare nella orazione e, per l'orazione, nella vocazione celeste, cui Dio vi ha chiamati, con una vita esemplarmente pia, povera, sacrificata per l'amore di Cristo benedetto, con una vita veramente degna di Figli della Divina Provvidenza. (L I,403)

5.   Estote fortes. Ma saremo fermi e forti nella fedeltà alla Chiesa e alla vocazione, se faremo orazione e se saremo umili e tutti molto uniti in Gesù Cristo, reprimendo noi stessi, per conservare e rinsaldare sempre più l'unione, cercando solo Gesù Cristo Crocifisso. (L I,239)

6.   Ricordiamo ancora che, chi fa orazione, mantiene la vocazione, va avanti e si perfeziona nella virtù e arriva a farsi santo, cioè ad un grande amore di Dio; ma chi non facesse orazione fallirà e tradirà la sua vocazione miseramente. (L I,267)

7.   Coraggio, cari miei figli, ecco giunti i giorni di salute, ecco il tempo accettevole: riscaldiamoci come il ferro nel fuoco; ammolliamoci, ricevendo la forma che Dio vuole da noi; sacrifichiamo a Gesù le cose nostre e noi stessi, e gettiamo le fondamenta della nostra santità. (L I,351)

8.   Il manete in vocatione di S. Paolo ci rimanga sempre impresso nell'animo: ma non dimentichiamo un momento il vigilate et orate, che è quel gran mezzo che ci ha dato Gesù Cristo per ottenere la santa perseveranza  (L I,382)

9.   Il grande segreto della santità è amar molto il Signore e i fratelli nel Signore. I Santi sono calici d'amor di Dio e dei fratelli. Amare Gesù, amarci in Gesù: lavorare per far amare Gesù e il Suo Santo Vicario, il Papa; pregare, lavorare, patire, tacere, amare, vivere e morire d'amore a Gesù, al Papa, alle anime! (L I,148)

1492
Devi effettuare il login per inviare commenti

La Parola di oggi

Con ogni cura vigila sul cuore perche' da esso sgorga la vita.
Proverbi 4,23
Home Page

Vivere Cantando l' Amore

Preghiera di Frate Ave Maria

O Gesù, luce vera venuta nel mondo a illuminare tutte le anime,
ti ringraziamo di aver chiamato, attraverso la sventura della cecità fisica, Frate Ave Maria
alla luminosa notte di una vita tutta spesa, in penitenza e gioiosa preghiera,
per indicare agli sfiduciati le mirabili certezze della fede.
Concedi anche a noi di camminare, allo splendore del tuo volto,
in grazia e carità operosa per il bene dei fratelli,
ed esaudisci, per sua intercessione,
la supplica che ti presentiamo.
Gloria al Padre, e al Figlio, e allo Spirito Santo….

Preghiera di S. Alberto Abate

Amabilissimo Sant’Alberto, che dopo nove secoli dalla tua santa morte in quest’Eremo
Intriso di verde e di silenzio, hai ancora su di noi, tormentati uomini d’oggi,
un suggestivo richiamo al riposo dello spirito, ascolta le nostre umili richieste.
Aiutaci a staccare il cuore da tante cose terrene ed inutili,
per amare di pù l’evangelica povertà.
Fa che, aspirando ai beni eterni che ci attendono,
possiamo trasformare in preghiera il lavoro, le gioie, i dolori,
in un crescendo di elevazione a Dio.
Aprici il cuore per tendere, sorridendo, la mano a chi soffre
Ed ha fame di pane e d’amore, donando ai fratelli qualcosa di nostro e di noi.
Grazie, Sant’Alberto, per l’esempio di santità che ci hai lasciato;
la tua spirituale vicinanza su questa terra
sia per noi preludio di eterna felicità,
immersi insieme a te nell’infinito amore.

S.Alberto

Eremo Sant'Alberto di Butrio (Opera Don Orione)

27050 Ponte Nizza (Pavia)

Tel. 0383 52729