mapFeriale: ore 7.00 e 16.30
Festivo: ore 10.00 e 16.30

Don Vincenzo Marchetti

Venerdì, 07 Febbraio 2020 23:50

RICORDO DI FELICE SARCINELLI

MESSA IN RICORDO DI FELICE SARCINELLI

Invitiamo i fedeli a partecipare alla Messa che si terrà il giorno 23 febbraio alle ore 10.00 nell'anniversario della scomparsa del caro Felice Sarcinelli. Alla fine della Messa il dott. Luigi Parravicini ci presenterà il libro redatto con lo stesso Felice e che, in sua memoria e con grande professionalità, determinazione e, soprattutto, affetto, è riuscito a terminare.
Di questo gli siamo profondamente grati.
Giovedì, 08 Agosto 2019 16:22

Gruppo di Preghiera Frate Ave Maria

Ci scrivono da Pogli di Ortovero (SV) paese natale del Venerabile Frate Ave Maria, comunicando questa bella iniziativa che animerà alcune delle domeniche pomeriggio nelle quali si terrà anche aperta la mostra fotografica.
E' stato costituito un gruppo di preghiera coinvolgendo anche persone dei paesi vicini con lo scopo di pregare ma anche far scoprire e conoscere maggiormente Frate Ave Maria.
Sono programmati quattro incontri nelle domeniche del:

  • 25 Agosto
  • 22 Settembre
  • 20 Ottobre
  • 10 Novembre

Ponte Nizza - TERRE dei MALASPINA

 

Parrocchia Sant’ALBERTO di BUTRIO

Festa di S. Alberto 2019

 

Eremo di S. Alberto, sabato 31 agosto, ore 21.00

 

 

PRESENTAZIONE del LIBRO di

 

ARCANGELO CAMPAGNA

Da un’oasi all’altra.

III° volume della trilogia sui Luoghi orionini

 

Quanta pace soave scende dall’eremo”

 

 

 

Sono usciti dal mondo e si sono ritirati a fare orazione

nelle tacite valli … là nell’eremo.

Quando la sera è vicina … i romiti innalzano la preghiera

e levano dall’alto la mano a benedire …

Oh quanta pace soave scende allora per le pendici boscose …

La benedizione dei santi è soave… é la  benedizione di Dio ”.

 

 ( Don Orione )

Giovedì, 05 Marzo 2015 10:30

NUMERO TELEFONO

AVVISO IMPORTANTE: E' TORNATO IL NUMERO DI TELEFONO FISSO. PER CONTATTARE L'EREMO E LA COMUNITA' COMPORRE IL SEGUENTE NUMERO: 0383-52729
Domenica, 25 Gennaio 2015 08:19

TARGA EDOARDO II

Carissimi tutti! Il momento mdi domenica pomeriggio, 18 gennaio, ci ha fatto molto piacere perché dimostra come l'atmosfera allegra, serena, autentica che noi percepivamo ieri è stata sentita anche all'esterno. Grazie ancora di tutto, del tempo, dell'impegno, della fatica, del freddo sopportato, dell'energia, del coinvolgimento, dei sorrisi, del cibo, del vino, della musica, del coordinamento, delle letture, di averci permesso di essere in un luogo magico. Sarebbe bello che quel momento unico allo scoprimento della targa, sottolineato in modo magistrale dal 'coup de théâtre' di 'God save the king' potesse rispecchiare il futuro della Valle Staffora. Come ben ha detto ieri Cristina Bolla: 'E qui Dio salvò il re!'. Avanti. Con uno squadrone così non si possono che fare meraviglie. Un abbraccio fortissimo. Il Mondo di Tels
Pagina 1 di 33

Preghiera di Frate Ave Maria

O Gesù, luce vera venuta nel mondo a illuminare tutte le anime,
ti ringraziamo di aver chiamato, attraverso la sventura della cecità fisica, Frate Ave Maria
alla luminosa notte di una vita tutta spesa, in penitenza e gioiosa preghiera,
per indicare agli sfiduciati le mirabili certezze della fede.
Concedi anche a noi di camminare, allo splendore del tuo volto,
in grazia e carità operosa per il bene dei fratelli,
ed esaudisci, per sua intercessione,
la supplica che ti presentiamo.
Gloria al Padre, e al Figlio, e allo Spirito Santo….

Preghiera di S. Alberto Abate

Amabilissimo Sant’Alberto, che dopo nove secoli dalla tua santa morte in quest’Eremo
Intriso di verde e di silenzio, hai ancora su di noi, tormentati uomini d’oggi,
un suggestivo richiamo al riposo dello spirito, ascolta le nostre umili richieste.
Aiutaci a staccare il cuore da tante cose terrene ed inutili,
per amare di pù l’evangelica povertà.
Fa che, aspirando ai beni eterni che ci attendono,
possiamo trasformare in preghiera il lavoro, le gioie, i dolori,
in un crescendo di elevazione a Dio.
Aprici il cuore per tendere, sorridendo, la mano a chi soffre
Ed ha fame di pane e d’amore, donando ai fratelli qualcosa di nostro e di noi.
Grazie, Sant’Alberto, per l’esempio di santità che ci hai lasciato;
la tua spirituale vicinanza su questa terra
sia per noi preludio di eterna felicità,
immersi insieme a te nell’infinito amore.