mapFeriale: ore 7.00 e 16.30
Festivo: ore 10.00 e 16.30
Feb 17, 2014 Scritto da 

Aiuta a scoprire la volontà di Dio Commenta per primo!

1.   Tu devi spogliarti di quella falsa vernice che sa troppo di mondanità nel tuo fare e nella tua vita di religioso. (...) Se non amerai di più la preghiera, se non ti mortificherai di più nella tua gola, nella tua testa, in certi tuoi sentimenti pieni di amor proprio e di superbia, e delle volte fin di capricci, se non sarai più umile, se non amerai di più la fatica, il sacrificio col lavoro, vedi che finirai male. (L I,468)

2.   Vivificati così nella carità, cioè nell amore santo di Dio, dei fratelli di Congregazione e del prossimo, uniti nell'amore e nella unione con Gesù Cristo e con la sua Santa Chiesa, ci faccia Iddio attenti e pronti a vedere, con gli occhi illuminati del cuore, tutto il bene che dobbiamo fare e che Dio vuole da noi, e facciamolo. (L I,525)

3.   Amiamoci nel Signore e viviamo del Signore! Viva in noi, col suo divin Spirito, Gesù Cristo, e ci faccia conoscere tutto ciò che vuole, perché avvenga in noi il regno del suo Padre Celeste con la sua pace: "Pax Christi in Regno Christi". (L I,526)

4.   Perché la nostra Congregazione desidera, e fermamente vuole, che vi formiate non solo a spirito di vera e fervorosa pietà, ma allo spirito di romanità - che vi tenga il cuore caldo e unito con Nostro Signore Gesù Cristo e col suo Vicario in terra - e allo studio di quella scienza che ci eleva e ci porta a conoscere sempre più Iddio, per meglio amarlo e per meglio farlo conoscere e amare dal prossimo. (L I,425)

5.   Io venerdì terrò per alcune ore esposto il SS. Sacramento, perché si decida solo e tutto secondo il Cuore di Gesù e la volontà della SS. Vergine Addolorata. (L I,146)

 

6.   Allontanerai poi tutti quelli che, messoti davanti al Tabernacolo, senti che in punto di morte non saresti tranquillo di ritenerli ancora in codesta Casa.   (...) Ora attendo di sapere da te che numero ne hai, e quanti te ne mancano. E quelli che non si diportarono bene o che anche sarebbero troppo (L I,502)

1354

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

La Parola di oggi

L'altro malfattore aggiunse: "Gesu', ricordati di me quando entrerai nel Tuo regno". Gli rispose Gesu': "In verita' ti dico, oggi sarai con me nel paradiso".
Luca 23,43
Home Page

Vivere Cantando l' Amore

Preghiera di Frate Ave Maria

O Gesù, luce vera venuta nel mondo a illuminare tutte le anime,
ti ringraziamo di aver chiamato, attraverso la sventura della cecità fisica, Frate Ave Maria
alla luminosa notte di una vita tutta spesa, in penitenza e gioiosa preghiera,
per indicare agli sfiduciati le mirabili certezze della fede.
Concedi anche a noi di camminare, allo splendore del tuo volto,
in grazia e carità operosa per il bene dei fratelli,
ed esaudisci, per sua intercessione,
la supplica che ti presentiamo.
Gloria al Padre, e al Figlio, e allo Spirito Santo….

Preghiera di S. Alberto Abate

Amabilissimo Sant’Alberto, che dopo nove secoli dalla tua santa morte in quest’Eremo
Intriso di verde e di silenzio, hai ancora su di noi, tormentati uomini d’oggi,
un suggestivo richiamo al riposo dello spirito, ascolta le nostre umili richieste.
Aiutaci a staccare il cuore da tante cose terrene ed inutili,
per amare di pù l’evangelica povertà.
Fa che, aspirando ai beni eterni che ci attendono,
possiamo trasformare in preghiera il lavoro, le gioie, i dolori,
in un crescendo di elevazione a Dio.
Aprici il cuore per tendere, sorridendo, la mano a chi soffre
Ed ha fame di pane e d’amore, donando ai fratelli qualcosa di nostro e di noi.
Grazie, Sant’Alberto, per l’esempio di santità che ci hai lasciato;
la tua spirituale vicinanza su questa terra
sia per noi preludio di eterna felicità,
immersi insieme a te nell’infinito amore.